costo impianti di allarme wireless via cavo

Quanto costa un impianto di allarme wireless o via cavo?

29 Maggio 2019 - Sistemi di sicurezza per abitazioni e spazi pubblici

Vuoi sapere qual è la migliore soluzione tra l’impianto di allarme via cavo e wireless e vuoi conoscerne tutte le differenze di prezzo?

In questo articolo ti forniamo qualche indicazione sulle diverse tipologie di impianto, così da agevolarti nella scelta.

Cominciamo subito col dirti che il nocciolo della questione non è quale dei due impianti sia il migliore, ma quale dei due si adatta meglio alla tua abitazione o alla proprietà che vuoi proteggere e al modo in cui vorresti proteggerla.

Potrebbe sembrarti banale ma come ripetiamo spesso ai nostri clienti non è il tipo di tecnologia che fa di un antifurto un buon antifurto.

Quello che conta è valutare in maniera approfondita le tue necessità sulla base del valore di quello che devi proteggere e dell’esposizione dell’immobile al rischio. Solo a termine dell’analisi potrai decidere se installare un impianto di allarme wireless o via cavo (sulla base di esigenze estetiche o fasce di prezzo).

Di seguito ti elenchiamo le caratteristiche delle due tipologie di impianto d’allarme, così che potrai cominciare a farti un’idea di quello che potrebbe essere più adatto a te.

Impianto di allarme via cavo

Caratteristiche dell’impianto di allarme via cavo:

  • Funziona con qualsiasi tipo di periferica;
  • Necessita del collegamento a una sorgente elettrica;
  • Necessita della predisposizione dello spazio per il passaggio dei cavi;
  • Non necessita del caricamento delle batterie (vanno ricaricate solo quelle della sirena e della periferica);
  • A causa della presenza dei fili può risultare difficile installare le periferiche nel punto desiderato.

Potresti pensare che questa tipologia di soluzione è antiquata rispetto ai più moderni sistemi wireless, ma possiamo assicurarti che è in grado di garantirti una maggiore sicurezza e stabilità rispetto all’altro sistema.

L’impianto di allarme via cavo, infatti, non viene influenzato dalle condizioni atmosferiche o da eventuali interferenze di onde radio e nel caso in cui i cavi vengano tranciati l’allarme scatta comunque.

Di contro però, necessita di un’istallazione più complessa, poiché richiede interventi piuttosto invasivi da parte di personale specializzato.

Per questo è opportuno che il luogo d’installazione assicuri una predisposizione all’impianto, garantendo lo spazio per il passaggio dei cavi, dei rilevatori e della centralina.

Noi di Urban 360 consigliamo l’installazione di questo tipo di allarme antifurto nei complessi di nuova costruzione oppure nelle case dove si stanno effettuando dei lavori di ristrutturazione invasivi, così da poter predisporre la disposizione del passaggio dei cavi fin da subito.

La progettazione dell’impianto, inoltre, dev’essere accurata e ben studiata poiché è necessario prevedere dei possibili cambiamenti futuri (come l’ampliamento dei locali) e quindi riservare lo spazio per il passaggio dei cavi all’interno dei muri per poterlo utilizzare in futuro.

Impianto di allarme wireless

Le caratteristiche dell’impianto di allarme wireless:

  • L’installazione è molto rapida;
  • Può essere installato anche in punti dove non arriva il collegamento elettrico;
  • Necessita della sostituzione delle batterie per tutte le periferiche;
  • Non necessita di spazio per il passaggio dei cavi;
  • Ti permette di installare le periferiche nel punto desiderato.

Questa soluzione è quella più in voga in questi ultimi anni, proprio perché l’installazione di questo impianto antifurto è più flessibile e versatile grazie alla sua migliore adattabilità ai diversi tipi di abitazione.

Di contro però, se non disponi di condizioni ambientali buone o di una connessione wireless molto potente l’impianto potrebbe non funzionare a dovere. Inoltre, tutti gli elementi del sistema comunicano tra loro attraverso delle frequenze radio per questo l’impianto di allarme è soggetto a possibili interferenze da parte di altri apparecchi.

Per ovviare a questo problema, è possibile scegliere degli antifurto ibridi, così da favorire una maggiore stabilità del sistema e garantirne il funzionamento anche in caso di blackout.

Quindi qual è il costo degli impianti d’allarme wireless e via cavo?

La risposta è semplice, il prezzo varia a seconda delle tue esigenze e necessità.

Quello che possiamo dirti con sicurezza è che il costo dell’impianto di allarme wireless è inferiore rispetto a quello dell’allarme via cavo, poiché l’installazione non richiede interventi massicci all’interno della struttura.

Ma comunque varia a seconda della grandezza della struttura in cui dev’essere installato e del numero di periferiche di cui hai bisogno.

Il costo dell’impianto d’allarme via cavo, invece, è più elevato a causa dell’installazione, poiché richiede l’intervento di un professionista. E anche in questo caso il prezzo può variare a seconda della grandezza dello spazio d’installazione.

Fatte queste premesse vogliamo comunque fornirti un range di prezzo, così da darti un’idea di quello che potrebbe venirti a costare il tuo impianto di allarme.

Il costo di un impianto di allarme può oscillare tra i 200 e i 2.500 euro, quando completo di tutti gli optional, e solitamente il prezzo medio si aggira attorno ai 600 euro.

Noi di Urban 360 ci occupiamo di sicurezza da diversi anni e per questo siamo in grado di fornirti tutte le indicazioni relative al tipo di impianto da installare per soddisfare correttamente le tue esigenze.

Per garantirti un livello di sicurezza massimo effettuiamo anche un servizio di installazione e manutenzione degli impianti di allarme in tutta la città di Milano e hinterland.

Infatti siamo fortemente convinti che un allarme in buone condizioni e correttamente installato sia più efficiente e sicuro e svolga a dovere lo scopo per cui è stato acquistato.

Se hai bisogno di maggiori informazioni o vuoi richiederci un preventivo online compila il form che trovi in questa pagina. Il nostro staff ti ricontatterà al più presto.

Articoli correlati